Il territorio delle Valli di Lanzo passa dagli oltre 3000 m delle creste di confine ai 500 m di Lanzo Torinese: ne deriva quindi una grande diversità di ambienti, ognuno con le proprie caratteristiche. Si possono organizzare escursioni ad esempio per godere della bianca fioritura dei narcisi a maggio o le forti colorazioni delle praterie alpine a fine giugno e luglio oppure andare alla ricerca delle rarità come l’Euphorbia gibelliana, la peonia o le stelle alpine, mentre l’autunno accende le faggete e i lariceti con sgargianti arancioni e rossi.
Tra la fauna della fascia alpina si trovano i maestosi stambecchi, i camosci, le simpatiche marmotte, ma con un po’ di fortuna, alzando lo sguardo, si osservano gipeti ed aquile reali. Per i più attenti ermellini, galli forcelli, pernici e i segni del passaggio dei lupi, ormai stabilmente ritornati ad occupare il territorio. In alcune zone sono presenti popolazioni di cervi il cui bramito si fa sentire dalla metà di settembre, mentre tra i boschi è facile incontrare caprioli e cinghiali.

pipistrelli con sullo sfondo la luna piena

25 settembre – Il popolo della Notte

ESCURSIONE SERALE PER FAMIGLIE Il sole tramonta e molti animali si nascondono nei loro ricoveri, ma ci sono animaletti che invece escono proprio all’imbunire e svolazzano sopra le nostre teste. Sono le “ratavuloire” a caccia di prede che cercheremo ad ascoltare grazie all’utilizzo di un batdetector. Una mini-escursione serale alla luce della pila sui sentieri…

panorama dal colle delle lance

Colle delle Lance

Itinerario interessante e molto panoramico con partenza dalla località sciistica di Pian Benot (Usseglio), nell’alta Val di Viù, ed arrivo al Colle Lance. Percorreremo inizialmente un breve tratto di bosco sulla mulattiera che dall’abitato conduce al laghetto sovrastante, per poi poi imboccare il sentiero in direzione del Colle, tra fitti ontani e rododendri, incrociando talvolta…

Laghi di Unghiasse e Fertà

Laghi di origine glaciale in posizione panoramica rispetto alle principali vette delle valli di Lanzo. L’escursione risale un vallone selvaggio in cui si ritrovano antichi alpeggi ancora oggi utilizzati.     Partenza: frazione Alboni, Groscavallo (1378 m) Tipologia: A/R Dislivello: 1220 m circa Quota max.: 2560 m Impegno fisico: impegnativo per escursionisti in buona forma…