Ciaspolatepanorama di san Giacomo di Moia

PANORAMA SU TRE VALLI

La ciaspolata che porta a San Giacomo di Moia parte da Fontana Sistina a Chiaves, valle Tesso, risale la strada che porta al colle attraversando severi boschi di faggi, seguiti da eleganti betulle, seguiti da pascoli innevati. Si scende quindi un po’ per raggiungere la frazione, un raggruppamento di poche case in pietra intorno alla chiesa ben restaurata. Il panorama è particolare perché il colle si trova di fronte alla biforcazione tra la val d’Ala e la val Grande con in mezzo il ben visibile santuario di S. Cristina. Dalla parte opposta nelle giornate terse si spazia sulla pianura del canavese e torinese fino ad arrivare a Superga.

 

chiesa di San Giacomo di Moia

Partenza: Fontana Sistina (Chiaves – Monastero di Lanzo)  (1132 m)

Tipologia: in parte ad anello

Dislivello: 380 m circa

Quota max.: 1460 m (colle San Giacomo)

Impegno fisico: medio impegno per escursionisti in buona forma di salute

Difficoltà tecniche: MR

Indicazioni per lo svolgimento delle escursioni in sicurezza in periodo emergenza Covid-19.

Richiedi la ciaspolata a San Giacomo di Moia

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Post comment