EscursioniStoria e Tradizioni

Il santuario di Santa Cristina è posizionato su una rupe che sovrasta i paesi di Ceres e Cantoira, concludendo lo spartiacque tra le valli di Ala e Grande. Il panorama è di 360°: spazia dalla testata delle valli, con le cime alte più di 3500 m, alla bassa valle di Lanzo ed in lontananza le pianure del Canavese.

Santa Cristina

Lungo il cammino numerose testimonianze di fede come piloni votivi e cappelle in zone abitate fin dall’antichità, quando i montanari occupavano le barme, tipici ripari sotto le rocce.

Gli ambienti che si attraversano sono di tipo boschivo, con castagni centenari sul versante esposto a Sud ed eleganti faggi sul versante Nord.

NOTE: Il paese di Ceres può essere raggiunto con il treno che parte da Torino e passa dall’aeroporto di Caselle.

L’escursione può essere effettuata senza chiudere l’anello (in questo caso i tempi si riducono) oppure allungandola fino al colle della Rivalsa.

 

Partenza: Ceres oppure Cantoira

Tipologia: anello

Dislivello: 650 m circa

Lunghezza: 6,5 Km

Quota max.: 1340 m

Impegno fisico: medio impegno per escursionisti in buona forma di salute

Difficoltà tecniche: sentieri di montagna senza particolari difficoltà, strada sterrata.
Periodo consigliato: da marzo a novembre

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

22

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment